News dal territorio

26-06-2019

Eolico, il no di Italia Nostra e ambientalisti – resoconto del Seminario “Italia Nostra fa il punto sulle rinnovabili”

Il 19 giugno scorso abbiamo lanciato un sasso nello stagno, nella sede nazionale di Italia Nostra. Si è realizzato il progetto di mettere intorno ad un tavolo esperti in materia di Rinnovabili per il fare il punto della situazione e per riesaminare e in qualche caso (vedi eolico e fotovoltaico) per ribadire, la posizione di Italia Nostra in materia. Le relazioni presentate (una proveniente dall’isola di Minorca, sul fotovoltaico), sono state tutte di grande spessore tecnico, chiare ed esaustive. Ha salutato i relatori e gli intervenuti Mariarita Signorini, Presidente nazionale, soffermandosi sulla sua pluriennale esperienza in merito. A me è stato affidato il compito di coordinare i lavori del Seminario, dopo averlo “costruito”, su mandato del Consiglio Direttivo Nazionale. In apertura Tullio Berlenghi, capo della Segreteria tecnica del Ministero dell’Ambiente, ha portato i saluti del Ministro Costa ed ha illustrato la politica che il Governo sta portando avanti in materia. Gli ho proposto di continuare e di infittire i momenti di incontro con noi e con i soggetti coinvolti, in forma snella e operativa. Matteo Giannì, della Direzione studi e monitoraggio di sistema, ha illustrato le attività del GSE (Gestore dei Servizi Elettrici) e in particolare si è soffermato su dati e statistiche inerenti i contributi delle rinnovabili all’approvvigionamento energetico. A seguire, una serie di relazioni molto tecniche ma assolutamente chiare e comprensibili sulle varie branche delle rinnovabili o pseudo tali. Così Ugo Corrieri, Coordinatore ISDE per l’Italia Centrale, smontava scientificamente ed ironicamente il concetto di biomasse come rinnovabili; Giovanni Brussato, del Comitato Via le pale dall’Acqua Fresca, illustrava le procedure semplificate che (non…) tutelano il Paesaggio, e Giovanni Damiani, nostro Consigliere nazionale, appassionato ed eclettico studioso, magnificava l’apporto benefico ed indispensabile sotto tantissimi aspetti degli Alberi. Oreste Rutigliano, Presidente del Comitato Nazionale del Paesaggio CNP, teneva una relazione “politica” in materia di rinnovabili. Lucia Ruffato, della sezione Italia Nostra di Belluno, appassionava con la sua illustrazione dei mini impianti (per niente mini in realtà) idroelettrici. Enzo Cripezzi, Responsabile Lipu Puglia e Basilicata, trattava brillantemente della irrisorietà dell’apporto eolico e della necessità ormai ineludibile di dire basta all’eolico ed ai relativi incentivi. Chi scrive ha posto l’accento sulle foto “prima e dopo” in Basilicata invasa dalle pale e sulle “imprecisioni” riscontrate in alcuni progetti eolici quanto a descrizione dei territori “quo ante” (caso di Lavello-PZ).  A concludere le relazioni tecniche, il Geologo Mauro Chessa trattava delle problematiche della Geotermia (rinnovabile?…); Gianluigi Ciamarra, presidente della sezione di Campobasso, trattava dell’articolo 9 della Costituzione italiana, che tutela il Paesaggio, minato dall’eolico; Monica Tommasi, Presidente dell’associazione Amici della Terra,ci informava su quello che ci dobbiamo attendere ( purtroppo) dalla attuale politica sulle rinnovabili.  Ci onoravano poi della loro qualificata presenza due esperti del Nucleo Speciale Spesa Pubblica e Repressione Frodi Comunitarie della Guardia di Finanza, il Maggiore Emilio Di Cristo e il Luogotenente Michele Tritto. I due servitori dello Stato, che abbiamo ringraziato per la loro opera, ci hanno illustrato le varie tipologie di reati che possono nascondersi dentro gli enormi, allettanti flussi di denaro erogati dallo Stato. L’incontro si è concluso con il mio impegno e quello di tutta Italia Nostra a proseguire il percorso, fissando ulteriori incontri specifici diffusi sul territorio. Sul sito di Italia Nostra sono pubblicati i vari contributi. Ringrazio i dipendenti e collaboratori di Italia Nostra, tutti i relatori, i soci, i presidenti di sezione, i consiglieri nazionali e regionali, che hanno avuto la sensibilità di partecipare all’importante Seminario, con la presenza o con il supporto.

Vitantonio Iacoviello

Consigliere nazionale di Italia Nostra

***

leggi l’articolo da Il_Quotidiano_del_Sud_Basilicata

si allegano le immagini de La Nuova di Basilicata e de Il Quotidiano di Basilicata che pubblicano il resoconto del Seminario:

Italia Nostra Onlus