News dal territorio

31-01-2011

Lucca – Intervento della sezione sul problema della “Offerta Culturale”

DI: · TAG: , ,

L’allarmato annuncio che la Direttrice dei Musei Nazionali Lucchesi, dott.ssa M.Teresa Filieri, ha dato alla Stampa, esplicita un fatto gravissimo. I due Musei Nazionali  di Lucca (Villa Guinigi e Palazzo Mansi) dovranno rimanere chiusi tutte le domeniche per mancanza di fondi ministeriali e per i contratti nazionali che pongono limiti all’utilizzo del personale nei giorni festivi. Questo è un altro capitolo della fallimentare attuale gestione nazionale del nostro patrimonio storico. Tutti, proprio tutti (politici, Istituzioni, esponenti dell’Economia e della Cultura) concordano che il Patrimonio Culturale è la nostra più grande risorsa (anche economica), ma poi, nella realtà, questo Patrimonio viene reso non fruibile.

Orbene i due Musei Nazionali lucchesi dovranno star chiusi negli interi giorni festivi (già ora potevano rimanere aperti solo la domenica mattina), proprio quando, in coincidenza con i week-ends, è maggiore la presenza turistica. È una storia, questa,  che duplica quanto avvenuto l’anno scorso quando solo a partire da settembre, con nuovi stanziamenti ministeriali, ma solo per tre mesi, si riuscì a garantire l’apertura nei festivi per lo meno al mattino.

La mancanza di questa offerta turistica nei periodi di maggior bisogno, penalizza fortemente la tipologia di turismo che la città è in grado di attrarre: il turismo culturale, ovvero quello ben visto da tutti, quello cui tutti dicono di fare riferimento, quello meno consumistico, più sostenibile dalla nostra dimensione urbana, sopportabile dalle nostre strutture, quello della sosta prolungata, quello dei piccoli gruppi e dei piccoli numeri per volta, quello coerente con la città abitata, quello che mira alla scoperta del meno ovvio, quello che non “beve, fugge e lascia rifiuti”. Insomma a questo ‘benedetto’ turismo viene limitata un’offerta fondamentale: i Musei.

Pochissime, però, le voci che finora hanno accompagnato l’annuncio…, anzi, se non erriamo, ne abbiamo sentita una sola, quella del senatore Marcucci. Noi riteniamo che la questione debba interessare moltissimo gli Enti Locali.

La città di Lucca (con le sue Istituzioni pubbliche e culturali, con i suoi intellettuali, con i suoi operatori economici) è interessata a garantire la conveniente fruibilità del proprio patrimonio culturale, che rappresenta l’unica e stabile attrattiva offerta al turismo di cui sopra? O la città di Lucca è interessata soltanto allo sfruttamento intensivo ed estensivo di tutto ciò che sta attorno alla visita turistica? La città di Lucca è interessata ad ‘offrire’ o è interessata solo a ‘prendere’ e fraintende che si possa ‘prendere’ all’infinito senza ‘offrire’?

Proprio sul tema dell’OFFERTA CULTURALE vogliamo ragionare…., ma non tornando sui modi inverecondi con cui è ferita la percezione urbana dal cieco sfruttamento economico che danneggia le stesse attrattive, e  non sui modi in cui questo patrimonio spesso è lasciato senza cure e manutenzioni (temi e problemi che, inascoltati, illustriamo ed evidenziamo con continuità da anni ed anni)…

Oggi questa forzata parzialità della fruizione dei Musei Nazionali ci porta ad evidenziare che anche altri patrimoni culturali sono scarsamente fruibili: gli orari di apertura delle nostre chiese non rispondono assolutamente alle esigenze specifiche di un vero turismo culturale.

Rimandando per i dettagli alla tabella in calce (con varie incoerenze tra le diverse fonti), osserviamo che quasi tutte le chiese più importanti sono chiuse nella pausa meridiana dalle ore 12 alle 15 e che l’apertura pomeridiana termina tra le ore 17 e le 18. Orari ristretti e in assoluto non idonei per l’odierna richiesta turistica.

Noi riteniamo che chi è deputato alla promozione turistica debba prendere a cuore l’aspetto della fruibilità temporale di questi beni culturali della città. Curia e parrocchie fanno quello che possono, soprattutto guidate dal garantire l’accesso alle chiese in quanto luoghi di culto.

Sta alle Istituzioni laiche e territoriali studiare i modi ed offrire agli Enti ecclesiastici collaborazioni con cui estendere la fruizione di questi complessi in quanto patrimoni culturali, per lo meno di quelli artisticamente più ricchi ed importanti, anche, eventualmente, ricorrendo a forme di volontariato.

Arch. Roberto Mannocci                                                                                                                                                     Lucca, 29.01.2011

Presidente sezione di Lucca

LUCCA – ORARI DI APERTURA DELLE CHIESE

S. Martino – feriale 7,30/17,30 ; festivo 8,30/17,00

visite turist.: feriali 9,30/16,45; sabato 9,30/18,45; festivi 9,30/10,45 – 12,00/17,00

(fonte, cartello chiesa)

estivo: 15 mar./2 nov.: 9,30/17,45 – sab. 9,30/18,45 – dom. 9,30/10,45; 12,00/18,00

Inver.: 2 nov./14 mar.: 9,30/16,45 – sab. 9,30/18,45 – dom. 9,30/10,45; 12,00/17,00

(fonte, sito APT Lucca)

S. Giovanni – metà marzo/2 novembre:  tutti i gg. 10,00/18,00;

3 novembre/metà marzo: chiuso lunedì/venerdi , festivi e prefestivi  ore 10,00/17,00

(fonte, cartello chiesa)

15 marzo/2novembre: tutti i gg. 10,00/18,00

3 novembre/14 marzo:  chiuso lunedì/venerdi; sab. e dom. 10,00/17,00

(fonte, sito Comune di Lucca – voce Chiese)

8 marzo/2 novembre: tutti i gg. 10,00/18,00

3 novembre/5 marzo: chiuso lunedì/venerdi (solo prenot.); sab. e dom. 10,00/17,00

(fonte, sito Comune di Lucca – voce Musei)

S. Michele –  estivo:  mattino 9,00/12,00; pomeriggio 15,00/18,00

invernale: mattino 9,00//12,00; pomeriggio  15,00/17,00

(fonte, sito APT Lucca)

mattino 7,40/12,00; pomeriggio  15,00/18,00

(fonte, sito Comune di Lucca)

S. Frediano – estivo: mattino 9,00/12,00;  pomeriggio 15,00/17,00

invernale: mattino 9,00/12,00; pomeriggio 15,00/18,00

(fonte, sito APT Lucca)

feriali: mattino 8,30/12,00; pomeriggio 15,00/18,00

festivi:  10,30/17,00

(fonte, sito Comune di Lucca)

S. Paolino – estivo: mattino  9,00/12,00; pomeriggio 15,00/18,00

invernale: mattino 9,00/12,00; pomeriggio 15,00/17/00

(fonte, sito APT Lucca)

S. Maria Bianca –  estivo: 9,00/17,00; invernale:  9,00/18,00

(fonte, sito APT Lucca)

S. Maria Nera – estivo: mattino 9,00/12,00; pomeriggio 15,00/17,00

invernale:  mattino 9,00/12,00; pomeriggio 15,00/18,00

(fonte, sito APT Lucca)

Il sito della Società comunale Itinera non riporta orari di apertura né di Musei, né di chiese.

Italia Nostra Onlus